In base alla normativa in materia di privacy, la società AWP P&C S.A. Sede Secondaria e Rappresentanza Generale per l’Italia, con sede in 20137 Milano (MI), P.le Lodi n. 3, titolare del trattamento informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete.

Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies di terze parti utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa clicca qui


Idroterapia

Idroterapia

Riconosciuta oggi come una pratica medica ufficiale, l’idroterapia, o cura con l’acqua, è una medicina ambientale che aiuta a prevenire e a curare certe patologie croniche. Dai reumatismi ai disturbi respiratori, l’idroterapia procura benefici duraturi.
Vi sono molte cure tra le quali scegliere a seconda della  malattia o del disturbo: i bagni in vasca o in piscina, le docce per stimolare o rilassare, le docce faringee, l’inalazione di vapori termali, i bagni di fango ecc… La “cura” può essere associata ad attività di benessere e di rimessa in forma come massaggi, esercizi di rilassamento, ginnastica, stretching, ecc. Le SPA di idroterapia sono molto apprezzate e si trovano in tutto il mondo.


I benefici delle cure a base di acqua sono da tempo risaputi. Le loro specifiche qualità dipendono dal contenuto di minerali e dalle caratteristiche fisicochimiche di ciascuna acqua (bicarbonati, solfati e cloruri). Le cure idrotermali durano in media 21 giorni ma è possibile fare anche 6-12 giorni di cure. Un medico esamina il paziente e di seguito prescrive una cura per trattare una malattia specifica.


Alcune SPA di idroterapia mettono l’accento sull’aspetto medico delle loro cure mentre altre si concentrano maggiormente sul piacere. Oggi, molte di queste SPA offrono programmi per rimettersi in forma, trattare i mal di schiena, l’eccesso di peso, lo stress, la dipendenza dal tabacco e la depressione post-parto o altri sintomi.

Le cure con acqua termale sono spesso raccomandate per i pazienti che soffrono di reumatismi e di patologie locomotorie (osteoartrite, reumatismi, ecc.), disturbi della pelle come eczema e psoriasi, patologie cardiovascolari, dipendenza dal tabacco, malattie endocrine (diabete), obesità e patologie respiratorie originariamente legate ad allergie (riniti, infezioni alle orecchie ricorrenti, asma, bronchite…).


Ciascuna SPA sviluppa le proprie specialità in base alla composizione dell’acqua, al clima locale, all’altitudine e alle competenze particolari delle squadre sanitarie.


L’idroterapia è ora una moderna pratica della medicina che si avvale degli ultimi avanzamenti in campo tecnologico al fine di servirsi delle acque minerali come di efficaci trattamenti terapeutici per bambini e adulti.
Ciononostante esistono alcune controindicazioni alle cure termali per quanto riguarda alcune patologie specifiche. In linea di massima, i medici sconsigliano radicalmente la maggior parte delle cure in presenza di un paziente che soffre di gravi deficienze cardiache, respiratorie, cerebrali o venose, infezioni evolutive o tumore.

Le cure termali devono essere programamte in anticipo al fine di trarne il massimo beneficio. Questi consigli pratici vi aiuteranno a trarre il massimo vantaggio dalla vostra pemanenza in una SPA di idroterapia:

  • Consultate il vostro medico di famiglia: saprà raccomandarvi una cura adatta alle vostre esigenze e aspettative.
  • Ricordate che una cura termale è un atto medico. Verificate con il sistema sanitario del vostro paese di residenza e con la vostra assicurazione sanitaria personale oltre che con l’assicurazione sanitaria mutualistica le politiche di rimborso. Dopo aver verificato queste informazioni, accertatevi che il vostro medico vi aiuti a compilare tutti i moduli amministrativi necessari.
  • Contattate la vostra SPA di idroterapia il prima possibile nella stagione e prenotate la vostra particolare cura. Inoltre, prenotate in anticipo la vostra stanza d’albergo o una stanza in affitto per brevi periodi o una stanza presso una casa privata.
  • Portate con voi sandali antiscivolo, una cuffia per doccia e diversi costumi da bagno oltre che un set completo di tute da ginnastica.
  • Non appena arrivate, fissate un appuntamento per incontrare il medico del posto. Dopo che vi avrà esaminato/a, vi prescriverà i trattamenti da seguire durante la vostra permanenza.
  • Per qualsiasi problema dovesse sorgere mentre siete in viaggio, non aspettate di fare ritorno a casa per consultare un medico. Il medico di riferimento della vostra società di assistenza è a disposizione per discutere di qualsiasi questione o dubbio possiate avere circa il vostro stato di salute. Potrà fornirvi consigli pratici, contattare il vostro medico di famiglia e organizzare una visita per voi ovunque siate.